IL CILENTO, UNA TERRA DA SCOPRIRE CON UN’ESCURSIONE A CAVALLO!

Trekking a cavalloI Cilentani appartengono alla loro terra come le piante che su questa terra germogliano e delle piante condividono la sorte ed i comportamenti (…). Speriamo che non cambino mai d’abitudine e rimangono essi stessi appartenenti alla terra, piuttosto che la terra a loro” così parlò Zenone, allievo di Parmenide. Fortunatamente i Cilentani, hanno saputo mantenere vive le tradizioni, i costumi ed il rapporto con la natura. Fedeli ai sapori, agli odori, ai colori di questo angolo della Campania ancora poco conosciuto, nei meandri più nascosti e segreti, hanno conservato intatto il loro patrimonio naturalistico, storico ed architettonico e perché no anche eno-gastronomico . Il Cilento non è soltanto una zona geografica a sud della Provincia di Salerno. Il Cilento è un vero e proprio mondo da scoprire intessuto di testimonianze storiche ed archeologiche, di are verdi e paesaggi montani ineguagliabili. Nel 1998 il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (comprendente tutto o quasi il Cilento) è stato inserito dall’UNESCO nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’Umanità. Ed è proprio nell’entroterra del Cilento, a 30 km dagli antichi templi di Paestum, lungo il Fiume Calore, tra cascate ed argini naturali, nell’habitat naturale della lontra, dei lupi e dei falchi, tra mulini e ponti antichi in pietra, che l’Associazione di Volontariato Ippico Civile Alto-Calore, organizza delle emozionanti passeggiate ed escursioni a cavallo. I giovani volontari accomunati dalla passione per i cavalli portano avanti un valido progetto ippico culturale finalizzato alla promozione e valorizzazione del territorio e dell’equiturismo; In groppa all’amico cavallo è possibile visitare, anzi vivere posti meravigliosi ed inesplorati, come le Gole del Calore di Felitto, seguire itinerari naturalistici tra boschi e vigne, godere delle suggestive viste panoramiche, sostare nei borghi medievali dove sono rimaste intatte le tradizioni e le produzioni, come i Vino Doc. di Castel San Lorenzo ed il Fusillo di Felitto; Non ci sono parole sufficienti per descrivere l’ebbrezza di cavalcare tra fruscianti canneti e odori agresti del Cilento, guadare il Fiume Calore in sella a bellissimi cavalli e sostare sulle sponde del fiume per far riposare corpo e anima. Tutto condito dalla piacevole compagnia di esperti cavalieri, cowboy nostrani (o butteri Cilentani per passione) che insegnano ad amare e rispettare la natura nella sua interezza: alberi e frutti, animali e uccelli, acqua e piante. Il servizio di trekking a cavallo organizzato dall’Associazione vi permetterà di scoprire questi meravigliosi posti e di vivere un’esperienza unica ed indimenticabile: le guide turismo equestre vi accompagneranno lungo percorsi ed itinerari ippici collaudati; istruttori qualificati vi impartiranno lezioni di equitazione per un’escursione a cavallo nella massima sicurezza, inoltre il cavaliere turista verrà munito di una tessera week-end comprensiva di assicurazione e sconti presso le strutture ricettive della zona; Sul portale www.trekkingacavallo.it troverete tutte le indicazioni utili per un’escursione a cavallo nel Cilento ; Non aver timore! Contatta gli organizzatori del trekking a cavallo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *